UZBEKISTAN
 
"Maioliche nel deserto"

 
DA NON PERDERE
VI CONSIGLIAMO
 


La nuova via della seta
O Barra O Edizioni

- Tutti i libri -
 
Home » Destinazioni » asia centrale » Uzbekistan » Diari di viaggio » Mezzogiorno al bazar

Mezzogiorno al bazar

Uzbekistan: Maioliche nel deserto

I bazar sono mercati molto comuni nelle regioni dell’Asia Centrale fin dai tempi piu’ remoti; in Uzbekistan prendono uno speciale significato. I bazar di Samarkanda e Bukhara sono crocevia delle direttrici dell’antica Via della Seta, che si dipanavano verso i 4 punti cardinali, con destinazione la Persia, l’Asia Minore e l’Europa a Ovest, l’India al Sud, la Cina a Est, e le regini Saka a nord. Nel lontano passato, prima che la navigazione marittima facesse perdere importanza alla Via della Seta, i bazar erano animatissimi luoghi di scambio dove si trovavano merci provenienti da tutto il mondo allora conosciuto. Oggi rivestono la stessa importanza, anche se le merci sono diventate in parte comuni, di uso quotidiano, dal pane a frutta e verdura, agli abiti, ma non mancano neppure i gioielli. Anche a Tasheknt vi sono tuttora numerosi bazar, tra cui il Chorsu, che occupa quasi un intero quartiere. Si raggiunge anche con la metropolitana.






© 2002 - 2019 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy
facebook google plus