ETIOPIA
 
"Dalle chiese copte alle etnie della valle dell'Omo"

 
DA NON PERDERE
VI CONSIGLIAMO
 
 
Home » Destinazioni » africa » Etiopia » Notizie Utili

Notizie Utili: Etiopia

INFORMAZIONI
La Repubblica Democratica Federale d’Etiopia, con una superficie di 1.127.127 Kmq, è uno degli stati più grandi dell’Africa. L’Etiopia confina con l'Eritrea, il Sudan, il Kenia, la Somalia e Gibuti. La capitale è Addis Abeba con circa 3.500.000 residenti. Il numero degli abitanti dell’Etiopia (a gennaio 2004) è circa 68.000.000.

DOCUMENTI
Oltre al passaporto con validità di almeno 6 mesi dal giorno di arrivo, è necessario il visto individuale di ingresso, valido 30 giorni, che viene rilasciato dall’Ambasciata di Roma dietro pagamento di un corrispettivo.

VACCINAZIONI
L'assistenza sanitaria nel Paese è molto carente. Ad Addis Abeba e in alcune località si trovano strutture pubbliche e private dotate di attrezzature moderne, ma non sempre perfettamente funzionanti. Le condizioni igieniche non sono sempre soddisfacenti ed il personale medico e paramedico è spesso impreparato ad affrontare le emergenze.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una polizza assicurativa che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio d'emergenza o il trasferimento in altro Paese. Non è richiesta alcuna vaccinazione. Nelle zone rurali, è consigliata la profilassi antimalarica e l’uso di repellenti per zanzare. Portare con sé medicinali essenziali e di pronto soccorso, in particolare antidissenterici, antiallergici e antiparassitari.
L’alta altitudine e i bassi livelli di ossigeno, quando si viaggia sull’altopiano, richiedono un minimo di qualche giorno di acclimatamento; si consiglia di consultare il proprio medico se si hanno problemi cardiaci o si soffre di pressione alta.

AGENZIA CORRISPONDENTE
Dopo il ritiro dei bagagli, all’uscita dall’aeroporto, troverete il personale della nostra agenzia corrispondente che Vi attende. Avrà un cartello ben visibile, con indicati il nome dell’agenzia corrispondente stessa, e almeno uno dei Vostri nominativi. Qualora non doveste incontrarli subito, attendete o domandate. Non spostateVi per favore dalla zona degli arrivi, poiché Vi cercheranno lì.
Per qualsiasi evenienza, avete il recapito telefonico, potrete contattarli.

PROGRAMMA DI VIAGGIO E VOUCHER
Se viaggiate individualmente, al Vostro arrivo il personale locale che incontrerete Vi richiederà il Voucher che Vi abbiamo rilasciato.

TRASFERIMENTI, VISITE ED ESCURSIONI
Tutti gli orari Vi verranno comunicati di volta in volta dal personale locale.

RICONFERMA DEI VOLI
L’agenzia corrispondente si occuperà della riconferma dei Vostri voli.

TASSE DI IMBARCO
Le tasse di imbarco Italiane o europee sono incluse nella quota.
Le tasse d'uscita dal Paese: 20 USD, sui voli interni 10 Bir a volo da pagare in loco.

NORME DI IGIENE E SALUTE
Attenzione all’acqua, principale veicolo di malattie intestinali, e a tutto quanto può essere a contatto con acqua non potabile, per esempio ghiaccio, verdura e frutta non sbucciata.
Si consiglia pertanto di bere solo acqua minerale, verificando che la bottiglia sia sigillata, di non aggiungere, ovviamente, ghiaccio nelle bevande e di non mangiare carne cruda.
Anche gli sbalzi di temperatura dovuti all’aria condizionata possono provocare problemi: è bene tenere sempre un golfino a portata di mano.
Una piccola farmacia personale può fare fronte alle piccole emergenze: cerotti, disinfettante, antidolorifici e antifebbrili, disinfettanti intestinali e medicinali di uso personale.

VALUTA
La valuta in corso è il Birr; a gennaio 2012 il cambio risulta: 1 € = 22 ETB circa, 1 US$ = 17 ETB.
Si consiglia di munirsi di USD (gli EURO sono accettati ma spesso il cambio è leggermente peggiore) soprattutto di piccolo taglio (10, 20, 50 US$). Si ricorda che i dollari emessi prima del 1995 non vengono più né accettati né cambiati, a causa delle numerose falsificazioni. Vige l’obbligo di cambio presso i punti autorizzati come gli hotel principali e le banche (raramente accettato e comunque non è legale pagare gli acquisti in US$ o Euro; obbligatorio tenere copia delle ricevute di cambio).
Si consiglia di cambiare ad Addis poiché durante il tour può essere più difficile. Riconvertire in valuta forte è possibile ma può richiedere tempi lunghi. L'utilizzo delle Carte di Credito internazionali è possibile solo nelle grandi città e nei grandi alberghi, i tempi possono essere lunghi e può essere applicata una commissione extra. Non sono accettate le carte di credito “Electron”.

CLIMA
L’Etiopia, compresa tra il Tropico del Cancro e l'Equatore, è un paese tropicale con condizioni climatiche determinate più dall'altitudine che dalla latitudine. Mentre a est la depressione della Dancalia e l’Ogaden sono regioni semi-desertiche e con un caldo torrido (clima tropicale secco), gli altopiani abissini, che occupano la maggior parte del Paese e hanno un'altezza media di 2.000 metri con picchi oltre i 4.000, presentano un clima temperato-freddo, certamente non tropicale. Se si dovesse generalizzare potremmo dire che sull’altopiano l’anno si può dividere in due periodi: quello delle lunghe piogge (da metà giugno a metà settembre) e quello secco (da ottobre a giugno) interrotto dalle brevi irregolari piogge verso aprile. Nella Valle dell’Omo i mesi estivi e invernali sono generalmente asciutti e piove in autunno e primavera

CARTE DI CREDITO
Le carte di credito vengono accettate in molti hotel ma le commissioni sono abbastanza alte.

FUSO ORARIO
Quando in Italia vige l’ora legale, L’Etiopia è 1 ora più avanti. A dicembre in Italia vige l’ora solare e l’ora dell’Etiopia è 2 ore avanti rispetto all’ora italiana.

TELEFONO
Per telefonare dall'Italia il prefisso è 00251.
Per telefonare in Italia dall’Etiopia il prefisso internazionale è 0039.
Durante il tour non sarà sempre possibile telefonare, mentre sarà abbastanza facile chiamare dalle città. I costi delle telefonate sono piuttosto alti (di solito l’addebito minimo dagli alberghi è di 3 minuti, controllare bene!) e i tempi di attesa negli uffici pubblici possono essere lunghi. Stanno sorgendo un po’ ovunque degli internet café.
Esiste una copertura per i cellulari GSM nella capitale e in alcune zone ma il servizio spesso viene interrotto.

ELETTRICITA’
Il voltaggio in uso è 220-240 v. Si consiglia di munirsi di spina universale in quanto le prese possono essere diverse e non sempre gli hotel hanno adattatori (provare comunque a chiedere sempre in Reception). In alcuni alberghi la corrente viene sospesa di notte.

ABBIGLIAMENTO
Abbigliamento pratico, in fibre naturali quali cotone, lino, seta, lana. Per la sera conviene una maglia pesante, una giacca o un giubbino. Scarpe comode chiuse, occhiali da sole, asciugamano, crema antisolare, berretto, foulard, un paio di calzettoni per la visita nelle chiese copte. Per le signore sono consigliati i pantaloni o gonne comode.
Si raccomanda, comunque, un abbigliamento decoroso, soprattutto visitando le zone del Paese con forte presenza mussulmana.

LINGUA
L’Etiopia è un vero e proprio mosaico etnico e linguistico con 76 etnie (ben 45 nel bacino dell’Omo!) e 286 tra lingue e dialetti. La lingua ufficiale è l’Amharico, utilizzato nella maggior parte del Paese tuttavia ogni etnia utilizza il proprio idioma (Tigrino, Oromo, Amhara, Afar, Somalo, ..). La lingua straniera più diffusa, soprattutto nei centri urbani, è l’inglese. L'Arabo è abbastanza diffuso. L'Italiano e il Francese, a volte, sono parlati dalle persone anziane. La lingua delle liturgie copte rimane tuttavia il ghe’ez.

FOTOGRAFIE E VIDEOCAMERA
Non esistono limitazioni per cineprese, apparecchi fotografici di qualsiasi tipo o videocamere tuttavia è necessario dichiarare il possesso di tali apparecchi all’ingresso nel Paese, precisando tipo, marca e nr di serie. Si raccomanda vivamente di portare con sé un buon numero di pellicole e pile di scorta dato che in loco il materiale sensibile è di difficile reperimento. Si consiglia di portare alcuni rullini ASA600-1000 per la fotografia d’interni (è strettamente vietato usare il flash quando in presenza di pitture) e di utilizzare sacchetti di plastica per la protezione degli apparecchi dalla polvere. Per chi avesse il problema di ricaricare le batterie della videocamera, o necessitasse di corrente elettrica, vi facciamo notare che le prese di corrente sono spesso differenti dalle nostre ed è quindi meglio procurarsi una spina universale e/o un carica batteria che utilizzi l’accendisigaro dell’auto. Spesso l’uso della macchina fotografica e/o della videocamera all’interno dei luoghi di culto è permesso previo il pagamento di una tassa pagabile di volta in volta all’ingresso. Ricordiamo che nella maggioranza dei paesi africani è tassativamente proibito fotografare i seguenti soggetti: aeroporti, installazioni e automezzi militari, edifici governativi, ponti, militari in divisa. In ogni caso vi consigliamo di chiedere all'accompagnatore, all'inizio del viaggio, il comportamento da adottare riguardo alla fotografia. Può essere utile avere con sé un binocolo e un teleobiettivo di almeno 200-300mm.
Rispetto e discrezione nel fotografare le persone: è buona norma chiedere sempre il permesso.
Portate con Voi tutto il materiale fotografico che riterrete necessario (pellicole ed eventuali pile di scorta).

CASSETTE DI SICUREZZA IN ALBERGO
Nella Vostra camera, o alla reception, se trovate le cassette di sicurezza, utilizzatele per depositare valori o cose importanti che non Vi servono immediatamente (passaporto, biglietto aereo, denaro, ecc.).

ACQUISTI
Vario ed interessante è l’artigianato: gioielli in argento o metalli più poveri, artigianato in legno scolpito, tappeti, tessuti e stoffe, articoli in vimini e cuoio, oggetti sacri, ceramica, ….
Attenzione: l’esportazione di oggetti d’arte, d’antiquariato e d’artigianato antico è sottoposta all’autorizzazione del Museo Nazionale (chiedere sempre alla guida locale!). Inoltre è severamente proibito acquistare i seguenti articoli e i loro derivati: avorio, corno di rinoceronte, tartaruga, coralli e madrepore, pelli di rettili e di specie animali a rischio di estinzione.

MANCE
Le mance pur non essendo dovute in realtà sono una pratica alquanto diffusa, soprattutto se siete soddisfatti del servizio avuto. Nei ristoranti, se non è già compreso l’ hotel service charge, prevedere un 10-15%. Per quanto riguarda le guide e lo staff locale di solito si danno 2-5 USD al giorno per persona (a seconda del numero di persone nel gruppo). Teniamo tuttavia a sottolineare che non è un obbligo ed è a completa discrezione del viaggiatore.

ASSICURAZIONE
Consigliamo di prendere visione della polizza Mondial Assistance allegata ai documenti di viaggio.
Ricordiamo che per qualunque rimborso dovrete fornire gli originali delle ricevute di quanto pagato.

ORARI APERTURA
Banche lunedì / venerdì 8.00 / 12.00 e 13.00/17.00
Negozi lunedì / venerdì 8.00 / 12.30 e 15.30/19.30

RELIGIONE
Le due religioni principali sono il Cristianesimo (Chiesa Ortodossa Etiope 35-40%) soprattutto al nord e l’Islam (45-50%) concentrato soprattutto a est e a sud. Esistono anche minoranze Cattoliche, Protestanti e Animiste (12%).
In Etiopia vige ancora in CALENDARIO GIULIANO che è suddiviso in 12 mesi di 30 giorni l’uno e un 13° mese di 5 o 6 giorni alla fine dell’anno. Il calendario etiope è indietro di 7 anni e 8 mesi rispetto al nostro Calendario Gregoriano.
Le principali festività copte sono:
• Timkat (Epifania), ovvero l’evento più colorato dell’anno quando le chiese portano in processione alla vicina fonte d’acqua i loro “Tabot” (simbolo dell’Arca dell’Alleanza) per commemorare il battesimo di Cristo. E’ indubbiamente il più importante festival dell’anno e cade il 19 gennaio.
• Fasika (Pasqua), un festival che fa seguito a 55 giorni di digiuno in cui non viene consumato nessu prodotto animale.
• Kidus Yohannes o Enkutatash, il Capodanno etiope celebrato l’ 11 settembre.
• Maskal, colorato quasi quanto il Timkat, il 27 settembre celebra con falò e fiori il ritrovamento della Croce da parte dell’Imperatrice Elena, madre di Costantino il Grande.
• Genna o Lidet, il Natale etiope che cade il 7 gennaio ma è molto meno famoso di quanto lo sia in Occidente: lo si celebra con una lunga funzione religiosa che dura tutta la notte.



Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’articolo 17 della Legge n. 38/2006:
“La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero”.





I NOSTRI VIAGGI
DIARI DI VIAGGIO
 
 

CREA IL TUO VIAGGIO SU MISURA!

INFORMAZIONI UTILI
NEWSLETTER
 
La newsletter di Orientamenti: aggiornamenti sui nostri viaggi

*
* Informativa ai sensi dell´art. 13 del D. Lgs. n.196/2003
 
© 2002 - 2017 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy
facebook google plus