Home » Destinazioni » medio oriente » Siria » Diari di viaggio » Il fiume Eufrate e Deir Ez Zor: la città dei Beduini

Il fiume Eufrate e Deir Ez Zor: la città dei Beduini

Siria: In viaggio con la Storia e l'Immaginazione

Il fiume Eufrate evoca ricordi ancestrali e reminiscenze bibliche, la Mesopotamia - terra tra due fium, il Tigri e l’Eufrate. A partire dal 3500 a.C. la Mesopotamia venne abitata da fiorenti civiltà: i Sumeri, gli Assiri e i Babilonesi sono le più famose.

Deir Ez Zor è la città principale della parte di Mesopotamia che appartiene alla Siria, punto di incontro tra gli abitanti del deserto, allevatori di bestiame, e gli abitanti dell’adiacente regione agricola.

Al suk (mercato) di Deir Ez Zor si radunano ogni giorno i molti beduini che provengono dalle campagne e dal deserto limitrofi, per commerciare, incontrarsi, intrecciare rapporti, ritrovare conoscenti.

Molte le attività che si svolgono nel suk, alcune all’aperto, altre nei vicoli coperti.

Su tutto spiccano i colori degli abiti delle donne beduine.

Viaggiando in Siria ci si abitua subito al nero, colore dominante negli abiti femminili. Arrivando qui, invece, ci si meraviglia dei colori vivaci e sgargianti, luccicanti di paillettes, che queste donne indossano con disinvoltura forse per contrasto al colore uniforme del deserto.

Deir Ez Zor, la città dei Beduini, attraversata dal fiume Eufrate e terra di confine tra il deserto e la "mezzaluna fertile".





DIARI DI VIAGGIO
 
 

CREA IL TUO VIAGGIO SU MISURA!

INFORMAZIONI UTILI
NEWSLETTER
 
La newsletter di Orientamenti: aggiornamenti sui nostri viaggi

*
* Informativa ai sensi dell´art. 13 del D. Lgs. n.196/2003
 
© 2002 - 2019 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy
facebook google plus