VIAGGIO
 
"Il paese del melograno"

 
DA NON PERDERE
VI CONSIGLIAMO
 
 
Home » Destinazioni » asia centrale » Armenia » I Nostri Viaggi » Viaggio in Armenia in piccolo gruppo festa Vardavar

Viaggio in Armenia in piccolo gruppo festa Vardavar

Viaggio di gruppo per la festa d'estate Vardavar


Viaggio

di gruppo tutto compreso dedicato a chi ama viaggiare in compagnia di nuovi amici ed esperte guide locali, con le giornate completamente organizzate.

Il

tour

permetterà di assistere alle cerimonie della festa di Vardavar, che si terrà il 23 luglio 17, testimonianza di sincretismo tra la festa pagana ancestrale dedicata ad Astghik, dea della natura e dell’amore, e la festa cristiana dedicata alla Trasfigurazione di Cristo, avvenuto dopo l’avvento del Cristianesimo in Armenia. Protagonisti indiscussi della festa sono i fiori e l’acqua, con cui si bagna allegramente.

Tour

con partenza garantita
per un minimo di 2 persone. Al raggiungimento del numero massimo di 16 partecipanti, sarà presente accompagnatore Orientamenti dall’Italia al seguito del gruppo.
Viaggio effettuabile anche su base individuale minimo due persone, con partenze giornaliere.

Viaggio di 8 giorni: 07 notti in hotel.
Partenze con voli di linea.

Quota valida per la partenza indicata.

Data di partenza: 21 luglio 2017.

Chiusura delle prenotazioni: 30 giorni prima della partenza.

01 Giorno IN VIAGGIO PER L'ARMENIA
Volo Italia – Yerevan (Erevan).
Arrivo e trasferimento all’hotel Ani Plaza,4 stelle.
Pernottamento.

02 Giorno EREVAN
Pensione completa.
Visita del Museo di Storia, che ripercorre la civilizzazione del paese dall’antichità fino ai nostri giorni, e al museo Matenadaran, che conserva antichissimi manoscritti medievali. Al termine visita alla fortezza e Museo Erebuni, la cui fondazione viene fatta risalire al 782 a.C., durante il regno di Urartu, che ci riporta alle origini della storia dell’Armenia.
Proseguimento della visita panoramica della città dagli ampi viali che convergono nella piazza principale, oggi chiamata “Piazza della Repubblica”.
Il monumento memoriale armeno del genocidio “Tsitsernakaberd” commemora i morti durante la repressione turca del 1915.
Visitando i monasteri dell’Armenia si comprende immediatamente, dal tipo di costruzione, lo sforzo per la sopravvivenza del popolo armeno. I monasteri sembrano fortezze, incutono timore ed offrono asilo. Spessi muraglioni, piccole finestrelle, posizioni strategiche dominanti il fiume o la vallata, caratterizzano questi luoghi sacri ad un popolo dalla storia tragica e dalla cultura ancestrale.
Nel pomeriggio passeggiata al mercato artigianale “Vernissage”, che raccoglie tutte le forme di arte e artigianato dell’Armenia.

03 Giorno YEREVAN - ETCHMIATZINE – Festa VARDAVAR - EREVAN
Pensione completa.
Il tour inizia con partenza in bus verso Echmiadzine. La cattedrale venne edificata da Gregorio Illuminatore sul sito di un altare del fuoco zoroastriano. Dalla conversione di Tiridate divenne il cuore della chiesa armena. Tra i numerosi edifici che compongono la Santa Sede della Chiesa Armena spiccano la Cattedrale Mayr Tachar, il seminario, il Tesoro, la chiesa di Santa-Gayane, la chiesa Hripsime. Rientro a Erevan e partecipazione alla festa di Vardavar.

La festa di Vardavar è la più grande festa dell’estate nel calendario armeno.
Trae origine dai tempi antichi e simboleggia il culto della natura. Nell’Armenia pagana la giornata era dedicata ad Astghik, la dea della bellezza e dell’amore. Annaffiando di acqua la gente ed offrendo fiori, in particolare profumati petali di rose, si consegnava il dono dell’amore.
Dopo l’adozione del cristianesimo la chiesa ha trasformato la festa pagana nella festa della Trasfigurazione di Dio.
L’Armenia, dopo tanti anni di buio nella repubblica socialista sovietica, torna oggi a celebrare con gioia le feste tradizionali, sfoggiando costumi riccamente decorati, con canti, balli ed antichi rituali che si sono tramandati di generazione in generazione.


4° giorno EREVAN - KHOR VIRAP - NORAVANK – SELIM - NORADUZ - LAGO SEVAN
Pensione completa.
Partenza in bus, il tour prosegue in direzione sud ammirando il panorama sul Monte Ararat, simbolo dell’Armenia. Proseguimento verso il complesso monastico fortificato di Khor Virap, che segna il luogo dove San Gregorio Illuminatore, primo Patriarca della Chiesa Apostolica Armena, venne imprigionato per circa 15 anni. Il monastero Khor Vhirap è un importante luogo di pellegrinaggio per gli armeni.
Si prosegue quindi per il monastero di Noravank (Amaghu-Noravank). Il monastero, dalla splendida architettura, è situato in una posizione naturale suggestiva, al termine di una stretta gola, un canyon lungo circa 8 km: alle spalle una cresta rocciosa fa da sfondo naturale. Il complesso monastico è formato da diversi edifici ed è tuttora molto frequentato. Dal monastero si gode un bellissimo panorama sul Monte Ararat, simbolo dell’Armenia.
Il viaggio continua verso il caravanserraglio di Selim, l’unico rimasto dei tanti che punteggiavano la regione nel periodo d’oro dei traffici lungo la Via della Seta.
Superato il passo di Selim (2410 m s.l.m.) si prosegue per il villaggio di Noraduz, dove si trova un cimitero con centinaia di Khachkar (antiche croci di pietra) che vanno dal IX sec. ai giorni nostri. La croce è un dei simboli piu’ importanti della religione armena.
Arrivo a Sevan, centro principale sull’omonimo lago situato a circa 1900 m slm. Si raggiunge infine il lago Sevan, situato a circa 2000 m di altitudine, “un pezzo del cielo caduto sulle montagne”, situato a 1900 m sopra il livello del mare, è uno dei più elevate laghi di acqua dolce del mondo. Le sue sponde sono state dichiarate parco nazionale.
Visita del monastero di Sevan, situato in posizione panoramica a picco sul lago, con le montagne sullo sfondo. Sistemazione all’hotel Avan Marak Tsapatagh, sul lago, semplice, il meglio esistente.

05 Giorno LAGO SEVAN - DILIDJAN – SANAHIN - HAGHPAT – DZORAGHET
Pensione completa.
Continuazione del viaggio con partenza per Dilidjan, piacevole cittadina della regione di Alaverdi, situata in posizione panoramica e punto di partenza per la visita ai numerosi complessi monastici celati nei boschi sulle alture del nord dell’Armenia.
Arrivo al monastero Hagpat, situato nei pressi della città di Alaverdi. Il complesso monastico, abbarbicato alla montagna in posizione dominante la gola del fiume Debed, da cui si gode uno splendido panorama, rivela l’organizzazione e la vita quotidiana di un grande monastero medievale, paragonabile ad un paese. Proseguimento per il monastero di Sanahin, sull’altro lato della valle, sede nell’ XI secolo di una famosa accademia di teologia, belle arti e scienze.
La regione di Alaverdi è abitata da una popolazione di origine russa, detta “Molokani”, deportati dallo zar Nicola I nel 1830 ed ortodossi.
Proseguimento per Dzoraghet, località situata sulle rive del fiume Debed.
Sistemazione al semplice hotel Avan Dzoraghet.

06 giorno DZORAGHET – AMBERD – SAGHMOSSAVANK – KARMRAVOR - JEREVAN
Pensione completa.
Proseguimento del tour con partenza in bus per la città di Ashtarak, celebrata dal poeta russo Mandel'stam nel suo "Viaggio in Armenia".
Lungo il percorso visita del monastero fortezza di Amberd, risalente al periodo tra il 10 e il 13° secolo, uno dei pochissimo castelli feudali conservatisi fino ai giorni nostri. Il castello fu eretto in posizione strategica, su di un promontorio circondato da tre lati da profondi burroni. Vi si trova anche una chiesa cruciforme a cupola tra le piu’ belle d’Armenia.
Durante il viaggio sosta per la visita della chiesa di Saghmosavank e del complesso monastico di Ovanavank, entrambi risalenti al XIII secolo. Arrivo ad Ashtarak, visita della chiesa Karmravor (7 sec.), di tipo cruciforme a cupola ha conservato la copertura di tegole originaria e la particolare colorazione rossastra. Nell’interno della chiesa si vedono frammenti di affreschi.
Pranzo nel villaggio di Oshakan, presso gli abitanti, che cucineranno il pane nazionale armeno nel forno tradizionale.
Il forno nell’abitazione tradizionale armena era simbolicamente scavato nel pavimento della stanza principale, nella viscere della terra, e che la madre terra dava calore a tutte le altre stanze. Il fuoco ardeva continuamente ed il capofamiglia aveva l’incarico di mantenerlo sempre vivo. Quando un figlio si sposava, e si trasferiva in una nuova abitazione, portava con sè un tizzone preso dal forno della casa paterna con cui cerimoniosamente accendeva il primo fuoco nel nuovo forno.
Viaggio di rientro in bus a Jerevan, sistemazione all’hotel Ani Plaza, 4 stelle.
In serata spettacolo di canti e danze tradizionali.

07 Giorno YEREVAN - GARNI - GEGHARD - EREVAN
Pensione completa.
Partenza in bus per il tour di Garni, antica residenza dei sovrani d’Armenia, situata a picco sulla valle dell’Azat, nella regione Kotayk. La fortezza, venne distrutta dai romani e restaurata da Tiridate I°, che vi eresse anche un tempio dedicato al Dio Sole, costruito secondo i canoni dell’architettura classica del tempo. Danneggiato da un terremoto è stato ricostruito in tempi recenti. Questo tempio è l’unica testimonianza dell’architettura armena precristiana, parte della cultura ellenistica.
Lungo il percorso sosta all’"Arco di Ciarents” ove il grande poeta armeno Yeghishe Ciarents amava venire a contemplare il monte Ararat.
Proseguimento per il complesso monastico di Geghard, situato nella gola del fiume Azat, tra picchi montuosi, in un paesaggio drammatico. Il monastero, parzialmente scavato nella roccia della montagna, e’ chiamato il monastero “della lancia” in memoria della lancia che trafisse il costato di Cristo. La reliquia, un tempo venerata nel monastero stesso, è oggi esposta nel tesoro del monastero Echmiadzin.
Pranzo tradizionale armeno con assaggio del “shashlik” o “khorovats” armeno, spiedini di carne marinata cotti alla brace tipici delle giornate di festa. Nella tradizione armena, piccola enclave cristiana tra paesi musulmani, il maiale era bandito dalle tavole: si consumava percio’ prevalentemente carne di agnello o capretto, oppure di manzo. Rientro a Erevan.

08 Giorno EREVAN - ITALIA
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto e volo per l’Italia.

Quota individuale di partecipazione in camera doppia,

viaggio

con partenza dalle principali città italiane:
Euro 1650,00 a persona
Supplemento per sistemazione in camera singola Euro 420,00

Costi aggiuntivi obbligatori:
• Supplemento per tasse aeroportuali europee e adeguamento carburante: da verificare al momento dell’emissione del biglietto aereo. Quello in vigore al 08.02.17 è pari a circa Euro 225,00 a persona
• Spese gestione pratica, Assicurazione Annullamento Viaggio e Sanitaria Euro 90,00 a persona.

Viaggio speciale Orientamenti:
Tutti i servizi in Armenia sono forniti in esclusiva per il gruppo Orientamenti, non condivisi con altri partecipanti estranei.

Tariffe e cambi in vigore al 08.02.17
Oscillazioni +/- 3 % potranno determinare l’adeguamento della quota, non oltre 20 giorni prima della partenza.
Quote valide per la partenza speciale di gruppo indicata.

La quota comprende:
- Passaggi aerei di linea Italia – Yerevan – Italia, con scalo intermedio, classe turistica, tariffa ridotta a disponibilità limitata;
- Tutti i trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto, con bus privato, in Armenia;
- Sistemazione negli alberghi indicati (Yerevan 4 stelle, altre località il meglio esistente), o similari, con pernottamento e prima colazione, in camera doppia;
- Tutti i pasti indicati nel programma, in albergo o in ristoranti locali, con cucina locale;
- Tutte le visite ed escursioni indicate, in Armenia, con bus privato e guida locale al seguito, parlante italiano;
- Responsabile di Orientamenti al seguito per tutta la durata del viaggio;
- Ingressi durante le visite indicate.

La quota non comprende:
- I pasti non indicati;
- Le bevande;
- Le mance;
- Gli extra personali;
- Le eventuali tasse di imbarco locali, pagabili solo sul posto (circa 20 euro a persona) ;
- Tutto quanto non indicato sotto la voce “comprende”.



DOCUMENTI ASSOCIATI
 Documento  Dim.  Tipo  Categoria  Descrizione
Scheda Tecnica Contratto di viaggio 7 Kb PDF Normativa
Condizioni di Contratto 98 Kb PDF Normativa
Assicurazione Interassistance 184 Kb PDF Normativa
Assicurazione Annullamento 47 Kb PDF Normativa



© 2002 - 2017 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy
facebook google plus