GUJARAT
 
"Genti nomadi e colline sacre"

 
DA NON PERDERE
VI CONSIGLIAMO
 
 
Home » Destinazioni » india » Gujarat

Gujarat

Genti nomadi e colline sacre

I nostri viaggi in Gujarat

Mille anime convivono, nel Gujarat.



Un’India misteriosa e segreta e, sino ad oggi, lontana dalle principali rotte turistiche, ricca però di alcune delle opere d’arte più interessanti del paese, suggestiva per gli scenari e per le numerose e splendide minoranze etniche:questo è il Gujarat. Stili di vita arcaici convivono con la modernità portata dai grandi insediamenti industriali.

Terra di confine che si affaccia sul mare sul Mare Arabico, nasconde grandiosi monumenti religiosi. Uno per tutti l’imponente collina di Palitana, centro jainista tra i piu’ importanti in India, la cui vetta si raggiunge percorrendo scalinate e sentieri, rischiando di perdersi tra gli oltre 860 templi di marmo bianco.

E ancora il Tempio del Sole di Modhera, le moschee e i minareti di Ahmedabad, e i luoghi dove la memoria di Gandhi e delle sue lotte è ancora viva.

Il Gujarat è un mondo a parte. Il vero Gujarat è fuori dalle città, è quello delle diverse etnie che sparse nei vari villaggi vivono seguendo tradizioni millenarie. Entrare in questi villaggi, venire accolto con interessata curiosità, visitare i loro tukul è un tuffo a ritroso nel tempo.

L’arte del tessere si esprime al meglio nei meravigliosi tessuti di cotone, dai colori che variano al variare delle etnie. I Bhil, ad esempio, vestono di bianco: bianco il turbante, bianchi i pantaloni. I Rabari invece vestono con turbanti voluminosi e coloratissimi, gilet impreziositi da ricami; uomini e donne indossano gioielli d’oro e d’argento finemente lavorati, anelli, bracciali e orecchini di varie forme.

Spesso gli uomini, che non sono meno vanitosi delle donne, superano negli ornamenti le donne stesse. Queste tuttavia li battono per la loro bellezza, dolci sorrisi ed un portamento principesco: regine che anziché corone e diademi trasportano sul capo, con estrema naturalezza e semplicità, pesanti anfore colme d’acqua.
Splendide donne, le nomadi del Gujarat, con abiti di vivaci colori, con sfarzosi gioielli, le braccia quasi completamente ricoperte di bracciali, collane e tanti orecchini. Queste donne, che appartengono alle caste più basse, sono bellissime e sanno di esserlo.

Gujarat: terra di tradizioni e contraddizioni.







I NOSTRI VIAGGI

CREA IL TUO VIAGGIO SU MISURA!

DIARI DI VIAGGIO
 
 
INFORMAZIONI UTILI
NEWSLETTER
 
La newsletter di Orientamenti: aggiornamenti sui nostri viaggi

*
* Informativa ai sensi dell´art. 13 del D. Lgs. n.196/2003
 
© 2002 - 2017 Orientamenti Viaggi | P.IVA 01863850127 | T.+39 039 9210714 | F.+39 039 9210715 | Email | Privacy Policy